The new generation - Un’Italia a passo giovane
 
Stai leggendo il giornale digitale di "F.MASCI" su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

"F.MASCI" Cultura 14/02 14/02

The new generation

Un’Italia a passo giovane

La politica di Casa nostra: la chimera dei giovani italiani non più figli della loro terra, ma mercenari allo sbaraglio.
Dov'è finito il senso di appartenenza, la passione e l'amor di patria, quel senso del nostro sempre più surclassato dal mio?!
Tutti parlano di noi giovani come il futuro del Paese, ma, effettivamente, hanno i giovani gli strumenti necessari per comprendere e fare parte di un insieme?!
La disinformazione, l'indignazione, la sfiducia determinano l'atteggiamento dell'italiano medio nei confronti dello Stato che dovrebbe patrocinarlo e che, invece, sembra pugnalarlo alle spalle senza ritegno e misura.
Si ha bisogno di un cambio di tendenza radicale...
L'8 febbraio 2018, presso la sala consiliare della Provincia di Chieti, si è tenuto un convegno all'insegna della trasparenza e del senso di partecipazione.
Perché questo convegno?
I ragazzi della classe 4A del liceo scientifico Masci hanno preso parte al percorso ASOC "a scuola di opencoesione" che ha come obiettivo educare noi ragazzi alla responsabilizzazione ed al dialogo aperto all'interno della cittadinanza, tramite un'opera di monitoraggio civico teso al controllo dell'effettiva applicazione dei finanziamenti stanziati e delle relative ricadute sul territorio.
Il soggetto della loro azione di ricerca è stato il progetto " via Toppi", in quanto esempio migliore che potesse palesare il tanto agognato tentativo del ponte ragazzo - politica.
In seguito alla creazione di un proprio team, il TEAMASCI, in cui "tea" sta ad indicare il motivo dell'aggregazione e del confronto, tipico del tradizionale momento del tè, è iniziata una vera e propria caccia ai dati, non solo digitali, ma anche cartacei. In questo senso si spiega anche la collaborazione di enti quali il comune e di professionisti come gli architetti.
La conferenza aveva quindi lo scopo di esplicare il modus operandi di questi giovani ragazzi nel mondo inesplorato della politica ed era rivolto ad un pubblico speciale: quale se non quello delle giovani leve?!
Prima dell intervento dei ragazzi, dietro l'organizzazione portata avanti dalla professoressa Stefania Ricciotti, Sara Solipaca, Paola Casalena, Celestina Labbadia, Lorella Sicuro e Sante Iavarone hanno spiegato la natura delle politiche di coesione ed il significato autentico e concreto di trasparenza, contestualizzata con esempi diretti alla realtà chietina dal sindaco Di Primio. Eccitati ed intimoriti dal nuovo contesto e dagli attenti sguardi del pubblico, Rocco Pantalone, Emanuele Sigismondi, Miriam D'Onofrio e Cesare Martinicchio hanno esposto l'operato della classe... É stato un successo.

Sarà questa la scintilla del cambiamento e dell'inversione di marcia?!
Non ci resta che attendere il corso degli eventi

 

 

 

 

 

                                                                                                                       Cesare Martinicchio

di Redazione "F.MASCI"


Condividi questo articolo



 


    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
    account_circle
    email
    Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
    account_circle
    email
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Chiudi
    Chiudi