L’ Alberghiero di Villa S. Maria ricorda le vittime dell’Olocausto - Io non dimentico...
 
Stai leggendo il giornale digitale di IPSSAR MARCHITELLI VILLA SANTA MARIA su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

L’ Alberghiero di Villa S. Maria ricorda le vittime dell’Olocausto

Io non dimentico...

Una giornata indimenticabile quella del 22 Novembre 2017, giornata in cui il MIUR ha proposto a tutti gli studenti di dare sfogo alla loro creatività ballando, cantando, recitando, dipingendo e suonando.

All’IPSSAR “G. Marchitelli” di Villa Santa Maria, i ragazzi hanno voluto dedicare il loro tempo, in previsione della “Giornata della Memoria”, alla creazione di materiale scenografico, mettendo in scena anche un piccolo cortometraggio.Il progetto nasce da un’idea dei professori Maria Luisa Iaforte, Martina Carminetti e Giulio Rombolacci, con lo scopo di sensibilizzare i loro studenti in previsione del viaggio d’istruzione che si terrà a Cracovia. Inizialmente, i ragazzi hanno svolto insieme alla loro docente uno studio approfondito delle leggi razziali e deciso l’ottica su cui incentrarsi. In seguito, hanno stabilito l’ordine di svolgimento della trama, dando voce a due amici adolescenti dell’epoca, Lia Keller e Vittorio Ruggeri. I ragazzi non si sono dedicati solamente alla recitazione ma anche ad altri importanti aspetti quali la sceneggiatura, le riprese e il montaggio, nonché la scelta della location, che è risultata essere veramente una scuola dell’epoca, messa a disposizione da una famiglia del luogo. Il video si conclude con le riprese fatte in classe con un sottofondo musicale di Einaudi e la voce della professoressa che legge un passo della poesia “Se questo è un Uomo” di Primo Levi.

 

“Questo è un progetto che vorreste riproporre anche nei prossimi anni?”

<< Io penso di sì. Il concorso si potrà rifare e le tematiche ovviamente cambieranno, quindi vedremo cosa ci proporrà il Ministero in merito alle classi quinte.>> risponde la professoressa M. Carminetti.

di Marika Frassini Pisotta

di Paola Zimanglini

di Roberta D'Angelo


Condividi questo articolo



 


    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
    account_circle
    email
    Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
    account_circle
    email
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Chiudi
    Chiudi