VIRUS- ANSIA - Tante vie, un futuro!
 
Stai leggendo il giornale digitale di "F.MASCI" su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

"F.MASCI" Attualità 17/12/2017 17/12

VIRUS- ANSIA

Tante vie, un futuro!

Tutti gli studenti prima o poi sono chiamati a rispondere alla più importante domanda della propria vita: “cosa vuoi fare da grande?” Una domanda alla quale non tutti sanno sempre rispondere vuoi perché si è indecisi sul percorso di studi, vuoi perché si ricevono pressioni da parte di amici e familiari, o semplicemente perché non si ha la più pallida idea di cosa ci si possa aspettare dal mondo del lavoro una volta terminato il percorso universitario. Per questo numero del Giornalino ho deciso di porre alcune semplici domande ad alcuni studenti universitari, tutti tra i 20 e i 25 anni, ecco le loro opinioni in merito alla scelta della materia di studio:

Francesco, che frequenta la facoltà di “Scienze dell’Informazione”, ha affermato che ha deciso di intraprendere la sua carriera universitaria perché “sono appassionato dell’informatica da quando avevo 11-12 anni. In quel periodo i ragazzi della mia età non avevano tutta la disponibilità che hanno i più giovani di oggi e quando scoprii il pc e tutti i suoi programmi fu amore a prima vista.” 

Cristiana, studentessa al 2° anno in “Scienze della Comunicazione”, ci racconta di aver eseguito questa scelta in quanto “da quando sono piccola ho un sogno nel cassetto: diventare una giornalista nel settore della moda […] l’opportunità di scrivere per un giornalino scolastico, come questo, è per me fondamentale.”

Benedetta, studentessa al 4° anno in “Medicina e Chirurgia”, svela “porto con me la voglia di intraprendere questo CdL da quando sono piccola.”

Alla domanda “L’istituto superiore che hai frequentato ha determinato in parte, se non del tutto, la tua scelta?” le risposte sono state le seguenti:

Francesco “l’istituto superiore mi ha aiutato nella scelta dell’università in quanto mi ha dato un’idea e delle basi della materia che sto approfondendo ora.. Ha contribuito nel proseguire questa strada insieme alla passione, che penso sia la prima cosa alla quale dobbiamo riferirci”

Cristiana “Questo mio essere decisa (a diventare giornalista, ndr) mi ha portata a strutturare il mio percorso scolastico da quando ho 11-12 anni; quindi ho frequentato il Liceo Classico e poi ho intrapreso questa facoltà. Indubbiamente la scuola superiore mi ha aiutata a chiarire le idee sul mio futuro universitario e mi ha fornito i mezzi necessari per capire realmente se questa fosse la scelta giusta.”

Secondo Rossana, studentessa al 4° anno in “Medicina e Chirurgia”, la scelta dell’Istituto Superiore le è stato d’aiuto, più che per altro, “per l’impostazione del metodo di studio.”

Davide, studente al 4° anno in “Medicina e Chirurgia”, rivela invece che “è stato indifferente sia per le motivazioni che mi hanno spinto ad intraprendere questi studi sia per quanto riguarda la preparazione ricevuta, poiché nessuna scuola ti prepara all’accesso e soprattutto alla logica dei questionari” 

Quando è stato chiesto loro se avevano riscontrato delle difficoltà e, in caso di risposta affermativa, in che modo le stessero superando, tutti hanno risposto che le difficoltà maggiori sono state l’ambientarsi in un mondo completamente diverso da quello che avevano sempre conosciuto; fare i conti con le prime bocciature; imparare a studiare in maniera totalmente differente dal solito. Per i fuori sede è stato problematico anche abituarsi ad avere delle “restrizioni economiche” o trovarsi a vivere in casa con persone estranee al nucleo familiare. Tutti hanno dovuto riconoscere, tuttavia, che le difficoltà si superano con determinazione, impegno e costanza in tutto ciò che si fa e che le difficoltà non finiscono mai di accompagnarci durante tutta la vita, ma basta imparare dall’esperienza e cercare il più possibile di “non ripetere gli errori commessi in precedenza”. 

Sono stati unanimi nel dare la risposta finale alla domanda “Consiglieresti a chi è indeciso su cosa fare in futuro di intraprendere questo tuo percorso di studi?”

“Non penso che la mia facoltà, come nessun’altra, possa essere scelta senza un minimo di interesse verso ciò che si andrà a studiare” (Angelo, 4° anno, Medicina e Chirurgia)

“A patto che però la intraprenda per un reale interesse. […] Nessuna laurea è davvero facile, nessun esame si passa stando in silenzio davanti ad un professore. Ci vuole impegno, qualche caffè e la certezza di trovarsi di fronte a un percorso che ci rispecchia e ci piace.” (Cristiana)

“Se siete indecisi seguitelo solo se credete che vi potrebbe piacere veramente; la materia spazia su moltissimi argomenti e cercate di documentarvi il più possibile dando un’occhiata anche agli esami.. Non vi nascondo che troverete molta matematica!” (Francesco)

E voi, cosa vorreste fare da grandi?




                                                                                               Adriano Di Marzio

di Redazione "F.MASCI"


Parole chiave:

futuro , lavoro , progetti , scuolalocale , università

Condividi questo articolo





edit

Scrivi su Scuolalocale clear remove

Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

doneChiudi
Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
account_circle
email
local_phone
pin_drop
Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
mode_edit
Foto attach_file
Indietro
thumb_up

Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

Attendi una loro risposta, grazie!

Invia la tua Idea clear remove

Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
account_circle
pin_drop
Seleziona il tuo Istituto

Seleziona l'ambito della tua idea

mode_edit

thumb_up

La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

Grazie!

doneChiudi
Chiudi
Chiudi