Emozioni, applausi, entusiasmo e risate - Presentato a Vasto in anteprima nazionale lo spot “Mamma che silenzio”
 
Stai leggendo il giornale digitale di Istituto Rossetti Vasto su
Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

Emozioni, applausi, entusiasmo e risate

Presentato a Vasto in anteprima nazionale lo spot “Mamma che silenzio”

Fragorosi applausi al termine dell’anteprima nazionale di “Mamma che silenzio”, il nuovo video di “Uno spot per l’Abruzzo”, il progetto solidale che in questi mesi ha coinvolto tra i più importanti registi, attori e film maker abruzzesi e italiani, tra cui spiccano i nomi di Gabriele Cirilli e Cinzia Leone, protagonisti dello spot, diretto dal regista Pierluigi Di Lallo.

Giovedì 28 settembre, nell’elegante scenario del maestoso Teatro Rossetti, si è svolto l’evento “Vasto per l’Abruzzo”, a cui hanno partecipato, oltre a Gabriele Cirilli e Cinzia Leone, il regista Walter Nanni, il politico e giornalista Gianni Letta e il consigliere regionale Lucrezio Paolini.

Ad inaugurare la serata, il sindaco di Vasto Francesco Menna che, onorato dalla presenza di tutte le importanti autorità, ha ribadito la disponibilità della città e si è complimentato per l’impegno di tutti gli intervenuti al progetto, che hanno cercato di riportare in alto la figura della nostra amata regione.

Gabriele Cirilli ha brillantemente condotto l’evento, rallegrando la serata con le sue esilaranti battute. Il regista e ideatore di “Uno spot per l’Abruzzo” Walter Nanni ha raccontato la nascita del progetto, avvenuta dopo la tragedia di Rigopiano per aiutare l’Abruzzo a rialzarsi, come dimostra l’acclamato spot “Il risveglio della Bella Addormentata”, che ha riscosso un grande successo in tutta Italia.

Molto interessanti gli interventi della tavola rotonda “Storie, talenti e numeri dell’Abruzzo”, a cui hanno partecipato cinque imprenditori abruzzesi che, con le loro aziende, hanno portato l’Abruzzo in Italia e nel mondo: la Piccola Industria Confindustria Abruzzo, i Confetti William Di Carlo, il Gruppo De Cecco, la Granito Forte S.p.A. , l’industria farmaceutica Farmindustria.  

L’evento è stato impreziosito dalla straordinaria presenza dell’ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Gianni Letta che ha sottolineato le grandi potenzialità dell’Abruzzo, evidenziando i pregi e le peculiarità del popolo abruzzese: forza di volontà, gentilezza, ostinazione, capacità di sacrificio, versatilità, resistenza alla fatica e ai disagi, profonda capacità di risollevarsi.

Il politico e giornalista, di grande cultura e erudizione, ha affermato che il vero spot per l’Abruzzo sono tutti quelli che ogni giorno si impegnano e lavorano per valorizzare maggiormente il territorio, il turismo e l’economia della regione.

 Particolarmente significativa la consegna, da parte del sindaco Francesco Menna, del dott. Gianni Letta e del consigliere regionale Lucrezio Paolini, del  prestigioso premio “La Sirenetta d’argento” a nove figure che si sono distinte nel mondo dell’arte, dello spettacolo, dello sport, dell’imprenditoria, del lavoro e dell’impegno sociale: il parroco della Chiesa di San Paolo Apostolo di Vasto don Gianni Sciorra, il direttore del Centro Europeo di Studi Rossettiani Gianni Oliva, la pittrice Paola Bolognese, la cantautrice Lara Molino, il pugile Domenico Urbano, il produttore musicale Ketra, i giornalisti Ileana Falcone e Giampaolo Colletti e la direttrice generale di Farmindustria Enrica Giorgetti. 

Due riconoscimenti sono stati assegnati anche a Gabriele Cirilli e a Cinzia Leone per la loro incredibile e inesauribile sensibilità umana e artistica.

 

Il sindaco dei ragazzi e delle ragazze
Simone Di Minni

 

di Redazione Rossetti


Condividi questo articolo



 


    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto.
    account_circle
    email
    Seleziona la redazione a cui inviare il tuo articolo
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza in un progetto di alternanza Scuola-Lavoro.
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto e racconta la tua esperienza. La redazione e il capo-redattore riceveranno e pubblicheranno il contenuto su Scuolalocale, nell’area progetti Scuola-Lavoro.
    account_circle
    email
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare. Non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Chiudi
    Chiudi